Com’è difficile lasciarti andare.

come-difficile-lasciarti-andare

Oggi Paola inizia l’asilo. Non so come andrà questo prima giorno, ma sono sicura che sarà felice. E di certo lo sarò anch’io. Però ho tanto magone, perché mi separerò da lei. Per tre anni siamo state molto tempo insieme, ci siamo guardate, abbiamo giocato, gioito, discusso. Mi mancherà la quotidianità.

E mi sembra che il tempo sia stato troppo poco, sia passato troppo in fretta e che io sia sempre in ritardo. Mi pare di avere un debito con lei, purtroppo ormai è così. Non l’ho amata da subito e questa è una colpa che mi porterò dietro, anche se so che non ce n’è bisogno. Non trovo tante parole per questo momento, sono sopraffatta.

Da oggi inizia la sua nuova vita, che la porterà sempre di più alla conquista dell’indipendenza. Perché è gusto che sia così. Perché funziona in questo modo. E auguro a Paola di trovare la stessa gioia di quando va sull’altalena: quella di andare lontano.

Io comunque ho tanto paura (per me, mica per lei).

Leave a Reply

*

2 comments

  1. Linda

    Non l’avrai amata da subito ma quando quell’amore è arrivato l’hai riconosciuto come un regalo immenso e così sarà ogni giorno della vostra vita. E questo è un dono che abbiamo in poche mamme.

    • Valentina Colmi

      Grazie Linda, ho visto solo ora il messaggio! Per me a volte è difficile convivere con il senso di colpa, anche se so che sto facendo del mio meglio.

Next ArticleManuela Aloni, psicoterapeuta: "Le madri si sentono ancora troppo inadeguate"